Venerdì, 10 Maggio 2024 11:59

Alba Accademia Alberghiera al “Sustainable Contest”, il concorso Europeo sulla sostenibilità rivolto agli studenti degli istituti alberghieri

Gli allievi di Alba Accademia Alberghiera hanno partecipato alla 2° edizione del concorso “Sustainability contest” che vede impegnati gli studenti degli istituti alberghieri europei nell'organizzazione e realizzazione di un evento sostenibile.

Il contest è stato promosso dal Gruppo Tematico sul Turismo di EfVET (Educational Forum of Technical and Vocational Education and Training), il network europeo delle scuole professionali che ha sede a Bruxelles e rappresenta circa 600.000 studenti, 50.000 professionisti e oltre 1500 istituti di istruzione e formazione professionale in Europa. Grazie ai collegamenti con il mondo del lavoro, ad azioni di networking e di sviluppo di competenze e capacità tecniche, persegue la mission di indirizzare le politiche a livello europeo e nazionale per sviluppare l’offerta formativa dei settori Turismo, Ospitalità e Ristorazione.

APRO Formazione è fondatore e coordinatore del Tourism Thematic Team (TTT), il gruppo operativo che in EFVET lavora proprio sui temi del turismo e che coinvolge 70 scuole di 15 Nazioni europee.

Il tema scelto per partecipare al contest è stato “Food waste, second life” che il 2 maggio 2024 si è concretizzato in un pranzo realizzato con ricette anti-spreco dagli studenti che hanno valorizzato gli ingredienti di recupero e i prodotti Mercatò “a giorni contati”, iniziativa di sostenibilità economica, ambientale e sociale il cui processo è stato presentato agli allievi durante un briefing nel punto vendita di c.so Barolo ad Alba.

Oltre alla connotazione sostenibile, il menu ha valorizzato anche la ricchezza multiculturale dei ragazzi partecipanti che hanno scelto di puntare sulla reinterpretazione di 6 ricette tradizionali dei rispettivi paesi di provenienza ma utilizzando prodotti e materie prime del territorio.

Al contest hanno anche collaborato gli studenti del settore Phygital per il reportage digitale di foto e video dell’evento mentre gli allievi del settore Tech hanno realizzato un prototipo di orto idroponico per la coltivazione sostenibile a basso consumo di risorse idriche.

Tutte le attività del progetto Food waste, second life sono state presentate in Alba Accademia Alberghiera durante il pranzo didattico del 2 maggio, realizzato con il menù sostenibile ideato per il contest, che è stato occasione per fare rete, confrontarsi e promuovere una cultura alimentare sana e sostenibile e ha visto tra i circa 20 ospiti anche una delegazione di Caritas e di ASL CN2.

Durante il momento conviviale si è discusso delle attività promosse dal ASL CN2 nell’ambito del progetto “Attenti allo spreco!” patrocinato dalla Regione Piemonte e realizzato in collaborazione con il Centro Regionale di Documentazione per la Promozione della Salute (DoRS). Il progetto vuole favorire la nascita di iniziative di prevenzione allo spreco alimentare, come Food waste second life, e la promozione di stili di vita sostenibili con un approccio “one health”. Apro Formazione con Alba Accademia Alberghiera sta aderendo all’iniziativa sottoscrivendo il patto d'alleanza sulla prevenzione degli sprechi alimentari.

Anche la Caritas di Alba è attiva su questi fronti e da tempo lavora con la rete del Banco Alimentare per la distribuzione di pasti realizzati grazie alla disponibilità di alcune catene di supermercati del territorio che offrono l’invenduto dando così seconda vita (una second life, appunto) ai prodotti che invece di essere scartati acquisiscono un nuovo valore economico, ambientale e soprattutto sociale.

Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 335.7060589

Letto 190 volte